Come vorresti arredare il tuo ufficio ideale?

Arredare l’ufficio è una delle progettazioni più complesse. Non si tratta del mero assemblaggio di una scrivania, armadio archivio e sedia.
L’ufficio è uno spazio dove si aggregano più persone, con le più disparate esigenze e mansioni, per svolgere altresì i più diversi incarichi in base al lavoro richiesto.
La vostra azienda potrebbe richiedere un’immagine elegante, eclettica o dinamica e diversa per originalità dai competitor.

In ufficio passiamo la maggior parte della nostra vita lavorativa, e dovremmo rendere lo spazio lavorativo il più confortevole possibile.
Dovrà essere come un vestito comodo e adattabile alle più svariate richieste dei fruitori, cercando di soddisfare i desideri degli stessi.
Si dovrà cercare l’abbinamento dei materiali ai colori, perché l’ambiente lavorativo sia rilassante e fruibile in ugual modo da più operatori, creando un ambiente creativo, dinamico senza perdere nella professionalità richiesta.
Ambienti troppo eclettici possono distrarre, mentre se questi vengono circoscritti in spazi opportuni, i luoghi di relax o la caffetteria regaleranno piccoli momenti di svago e di ricarica intellettiva.

Molte volte gli spazi che prima venivano parcellizzati in piccole “celle” si sono aperti divenendo open space.
Da piccoli spazi opprimenti ad ampi spazi dove poter condividere parte della giornata con altri.
Si dovrà ottimizzare l’aspetto acustico, affinché chi sta parlando al telefono o conversando con clienti non disturbi i colleghi.

Basilare sarà lo studio dell’illuminazione sul piano di lavoro per creare la giusta atmosfera lavorativa, illuminazione che sarà dettata dalla scelta dei colori del pavimento, dei piani di lavoro, della sedute.

La poltrona di lavoro, che vi accoglierà per molte ore, dovrà essere comoda, adattabile alle vostre necessità fisiche, con i braccioli, con l’alzata a gas e il movimento oscillante per potersi rilassare qualche secondo.

Il piano scrivania deve essere adatto alle vostre competenze, deve essere spaziosa se dovete aprire grandi progetti o porre più documenti simultaneamente.
È importante trovare le giuste cassettiere per riporre la cancelleria, ma anche le proprie cose personali, un armadio dove porre i documenti alla fine della giornata lavorativa ed eventualmente anche un piano dattilo che aumenti la superficie fruibile della scrivania.
Potrebbe essere molto utile anche un divisorio, se le postazioni sono adiacenti, per avere una privacy maggiore e fare in modo che alcuni documenti non migrino sbadatamente sul piano di lavoro del collega.

È opportuno sottolineare che i dettagli rendono personalizzabile ogni posto di lavoro senza creare un caos di colori e moduli diversi.

Il livello di produttività sarà proporzionale al piacere al comfort che il progettista riesce a creare per il tuo posto di lavoro.

Idee e consigli sul miglior arredamento per un ufficio moderno ed elegante.